Il Barça piomba su Bardi, ma l’Inter continua a respingere gli assalti blaugrana

Francesco Bardi Nazionale Italia
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Barcellona su BardiDopo aver sondato il terreno per Samir Handanovic la scorsa estate, ora il Barcellona, alla ricerca del sostituto di Victor Valdes, pare essere intenzionato a trattare il cartellino di Francesco Bardi, estremo difensore classe ’92 in prestito al Livorno. Gli amaranto, guidati da mister Nicola, in questo primo scorcio di campionato stanno ben figurando anche grazie alle prestazioni del giovane portiere.

A confermare l’interesse dei catalani è l’agente stesso del giocatore, ovvero l’avvocato Vincenzo Rispoli: “Sì, posso confermare che il Barcellona, come tante altre società europee, lo segue – ha spiegato ai microfoni di Calciomercato.it Ho avuto dei riscontri concreti ed è sicuramente qualcosa che ci fa piacere. Un attestato di stima da parte di un club del genere è una grande cosa per Francesco, per il lavoro che sta facendo. Lui comunque è tranquillo, per ora pensa solamente al Livorno e alla Nazionale Under 21 (di cui è il portiere titolare, ndr) ed è felice di essere di proprietà dell’Inter. Il club nerazzurro crede molto nelle sue qualità e la dimostrazione sta nel fatto che non ha voluto cederne nemmeno la metà del cartellino”.

Difficilmente i nerazzurri si lasceranno sfuggire il talentuoso ventunenne, anche se non sarà facile gestire il passaggio di consegne con l’attuale numero uno interista Samir Handanovic, tra i migliori al mondo (se non il migliore) nel suo ruolo e sempre più leader della squadra. Tuttavia la fiducia che la società ha nei confronti del portiere toscano è tanta, come dimostrato nell’ultima sessione di mercato: non è un caso che Branca e Ausilio abbiano rifiutato molte offerte e non abbiano voluto inserire il suo cartellino in nessuna trattativa.

Per questo, l’imperativo in corso Vittorio Emanuele è resistere alle tentazioni, con l’obiettivo di non privarsi del migliore talento italiano in circolazione e assicurare un futuro radioso alla retroguardia che verrà.