Ranocchia: “Due punti persi, la palla non voleva entrare. Ora pensiamo alla Roma”

Andrea Ranocchia Cagliari-Inter
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Andrea Ranocchia Cagliari-InterL’Inter di Walter Mazzarri, dopo due vittorie consecutive conquistate contro Sassuolo e Fiorentina, deve accontentarsi dell’1-1 ottenuto allo stadio “Nereo Rocco” di Trieste contro il tenacissimo Cagliari guidato da mister Diego Lopez. Risultato che sta un po’ stretto ai nerazzurri, protagonisti di una buona partita e raggiunti a pochi minuti dalla fine da un tiro di Radja Nainggolan deviato involontariamente da Rolando.

A fine match, ai microfoni di Rai Sport, è intervenuto Andrea Ranocchia, che ha espresso tutto il suo rammarico per una partita che poteva regalare il bottino pieno: “Peccato, siamo molto delusi, sono due punti persi. Abbiamo segnato quando mancava un quarto d’ora alla fine ma poi abbiamo subito il pareggio. Potevamo anche ritornare in vantaggio grazie ad una mischia in area del Cagliari che si è creata a pochi secondi dalla fine, ma oggi non voleva proprio entrare”.

Nonostante un risultato non esaltante, i nerazzurri hanno fatto vedere buone cose per tutti i novanta minuti di gioco: “Dobbiamo essere contenti della prestazione che abbiamo fatto – ha continuato il difensore centrale – Bisogna continuare a lavorare così come stiamo facendo perché il campionato è ancora lungo”.

Il 25enne umbro ha le idee chiarissime su quale sia il traguardo a cui l’Inter deve guardare: “Dobbiamo pensare partita dopo partita e in questo caso il nostro pensiero deve essere rivolto già alla Roma. Quella con i giallorossi sarà una partita difficile e bella da giocare. Lavoreremo duramente in questa settimana sapendo di dover affrontare una squadra molto forte”.