CALCIOMERCATO/ Per Taider Inter e Bologna divisi da una manciata di milioni

Saphir Taider
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Saphir TaiderLa giornata di lunedì sarebbe dovuta essere quella decisiva per completare il trasferimento di Saphir Taider dal Bologna all’Inter. Le due società però non hanno ancora trovato un accordo definitivo, con i rossoblu che continuano a tenere il pugno duro cercando di ricavare il più possibile dall’eventuale cessione del centrocampista.

Viste le difficoltà per arrivare a Nainggolan, il cui discorso con il Cagliari potrà decollare nuovamente solo dopo l’ingresso in società di Thohir, i nerazzurri stanno cercando in tutti i modi di chiudere per il franco-algerino.

La richiesta del Bologna è piuttosto alta: i felsinei infatti, per lasciar partire Taider, chiedono 7-8 milioni di euro più la seconda metà di Khrin e il prestito di un giovane tra Mbaye, Laxalt e Duncan, con quest’ultimo che però sembra destinato a tornare al Livorno di Spinelli dopo l’ottima esperienza vissuta nella passata stagione in Serie B.

L’offerta partita da corso Vittorio Emanuele invece è di 3-4 milioni di euro più la seconda metà di Khrin e il prestito di massimo un giovane. La differenza sostanziale, dunque, sta nella parte economica, dove la forbice tra domanda e offerta appare comunque colmabile.

La sensazione è quella che entrambe le parti vogliano chiudere l’affare: in questo modo il Bologna riuscirebbe a monetizzare dalla cessione di Taider accogliendo anche un giovane di valore come quelli nerazzurri, mentre l’Inter metterebbe a disposizione di Mazzarri un centrocampista giovane e adatto al proprio gioco.