CALCIOMERCATO/ Inter, centrocampo da rinforzare. Nainggolan e Taider…

Taider Nainggolan
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Taider NainggolanL’amichevole persa dall’Inter per 3-0 contro il Real Madrid di Carlo Ancelotti sotto i colpi di Cristiano Ronaldo e compagni, ha messo nuovamente in luce i limiti del centrocampo nerazzurro. Infatti, la mediana proposta da Mazzarri nell’ultima uscita statunitense prima di tornare in Italia, ha faticato sia a creare gioco che a limitare quello avversario.

Cambiasso sembra accusare l’età che avanza inesorabile, mentre Kuzmanovic continua a non essere né un centrale di centrocampo né una mezzala affidabile. Le speranze dei tifosi sono tutte nelle mani di Guarin e Kovacic, con quest’ultimo che sta finalmente recuperando da un problema muscolare che ne ha limitato l’utilizzo in questi mesi di preparazione.

Il colombiano e il giovane croato però, non possono tenere a galla da soli le sorti dell’intera squadra e, proprio per questo, Walter Mazzarri starebbe premendo per rimpolpare il centrocampo con acquisti importanti. I nomi più gettonati restano sempre quelli di Radja Nainggolan e di Saphir Taider.

Le trattative con il Cagliari per il venticinquenne di Anversa sembravano essersi arenate in seguito alle esose richieste di Cellino. Infatti, il presidente rossoblu lascerebbe partire Nainggolan per una cifra non inferiore ai 15 milioni di euro. Adesso però, con l’ingresso in società da parte di Thohir che dovrebbe avvenire entro la fine di agosto, la porta potrebbe riaprirsi. Questo però, solo se Cellino accetterà di inserire qualche contropartita tecnica.

Per quanto riguarda Taider invece, nella giornata di lunedì dovrebbe esserci un incontro importante tra i dirigenti nerazzurri e quelli del Bologna per cercare di chiudere la trattativa. L’iniziale richiesta degli emiliani di circa 18 milioni di euro non verrà certo accontentata, con l’Inter che cercherà di portare a Milano il centrocampista franco-algerino staccando un assegno di circa 5 milioni più l’altra metà di Khrin e il prestito di uno tra Mbaye e Duncan. La scelta dipenderà soprattutto da come evolveranno le rispettive trattative, viste le elevate richieste delle due società rossoblu.