CALCIOMERCATO/ Weekend decisivo per l’affare Belfodil: se Silvestre e Cassano rifiutano…

Cassano Belfodil Silvestre
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

affare Belfodil Silvestre CassanoSono ore decisive per l’operazione che porterà Ishak Belfodil in nerazzurro. Inter e Parma hanno ormai definito tutti i dettagli dell’affare: per ottenere la comproprietà dell’attaccante franco-algerino, Moratti dovrà staccare un assegno da 10 milioni di euro da aggiungere ai prestiti di Antonio Cassano e Matias Silvestre (quest’ultimo con diritto di riscatto).

Perchè possa arrivare l’ufficialità, però, manca ancora l’accordo tra la società emiliana e i due giocatori di proprietà dell’Inter. Da qualche giorno l’amministratore delegato gialloblu Pietro Leonardi ha intensificato i contatti con i procuratori dell’argentino e del barese, nel tentativo di chiudere la trattativa entro il weekend.

Per quanto riguarda il difensore, dopo un’iniziale fase di stallo, c’è stato qualche passo in avanti: animato dal desiderio di giocarsi le sue ultime chance con Mazzarri nel ritiro di Pinzolo, Silvestre non voleva prendere in considerazione ipotesi diverse da una permanenza in nerazzurro, ma l’insistenza dei ducali (unita all’opera di convincimento messa in atto dall’entourage del giocatore) ha aperto qualche margine di manovra. Non abbastanza da avvicinare definitivamente il centrale di Buenos Aires al Parma.

La vera priorità di Leonardi si chiama però Antonio Cassano: da un lato l’attaccante barese riabbraccerebbe volentieri Roberto Donadoni (con cui riuscì a instaurare un ottimo rapporto in Nazionale), ma dall’altro sembra seriamente tentato dalla possibilità di un ritorno a Genova. Preziosi, infatti, non ha ancora rinunciato all’idea di soffiarlo al club di Ghirardi: la decisione finale è tutta nelle mani di FantAntonio, ma anche se non dovesse arrivare l’accordo con gli emiliani l’approdo di Belfodil in nerazzurro non sembrerebbe in discussione.

Infatti, Inter e Parma avrebbero già trovato delle contropartite alternative: i nomi caldi sono quelli di Samuele Longo, Joel Obi e McDonald Mariga.