Leonardi ottimista su Cassano: “Con l’Inter c’è intesa su tutto. Non mi risulta che il Genoa…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

pietro leonardi parma“Un regalo per il centenario”. Così si è espresso Pietro Leonardi, direttore generale del Parma in odore di festeggiamenti per un secolo di vita, ai microfoni di Mediaset Premium. Il regalo sarebbe ovviamente Antonio Cassano, elemento marginale, ma non troppo, della trattativa Belfodil. Sembra essere proprio il talento barese la chiave per la conclusione di un’operazione già ben avviata.

Superate le remore di Silvestre, l’altro tassello della trattativa, che, consigliato dal suo entourage, pare essersi convinto che Parma possa essere la piazza giusta da cui ripartire, dopo un anno in cui ha alternato tanta panchina con poco campo e molti errori.

Nelle ultime ore è salita forte la concorrenza del Genoa, che, nell’usuale girandola di compravendite che sta intrattenendo col mercato milanese, pare aver avanzato all’ex doriano una proposta indecente per farlo ritornare nel capoluogo ligure, in un giro che potrebbe coinvolgere anche Schelotto, Alvarez e Antonelli. Ma Leonardi non si dice preoccupato: “Non mi risulta che il Genoa possa disturbare la trattativa: noi con l’Inter, dal punto di vista societario, abbiamo raggiunto un’intesa su tutto e non penso che vogliano vendere lo stesso giocatore due volte”.

Potrebbe essere quindi questione di ore per l’approdo di Belfodil in nerazzurro. Basta il sì di Fantantonio, che di certo non preoccupa Leonardi per quel che riguarda l’età: “Ritengo Cassano un talento assoluto con cui ho sempre voluto lavorare. Provate ad andare a Udine a chiedere quanti anni ha Di Natale e quanti campionati ha fatto a certi livelli”.

Evidentemente non la pensano così all’Inter, intenzionata a fare del francesino del Parma e Icardi la coppia del presente e, soprattutto, del futuro.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook