CALCIOMERCATO Inter Luka Modric è un sogno quasi irrealizzabile

CALCIOMERCATO/ L’Inter sogna Luka Modric, ma portarlo a Milano è una mission impossible


Modric Kovacic CroaziaUno dei reparti posti maggiormente sotto accusa quest’anno è stato senz’altro il centrocampo. L’ultima sessione estiva di mercato infatti ha avuto l’effetto di aggiungere al reparto tanta qualità, ma pochissima qualità. Basti pensare Mudingayi o Gargano, guerrieri della mediana decisamente poco abili nella fase di costruzione della manovra. E, se aggiungiamo la prolungata assenza di Stankovic e la prestazioni altalenanti di Guarin, diventa facile comprendere quanto fosse complicato per gli attaccanti nerazzurri ricevere il supporto adeguato.

A gennaio poi è arrivato Kovacic, giocatore giovane ma con un potenziale e un talento immenso, che, già nei suoi primi mesi nerazzurri, ha fatto intravedere le sue qualità. Mateo sarà senz’altro il punto fermo dell’Inter che verrà ma dovrà essere affiancato da un altro centrocampista di livello per rendere ancora al meglio.

Ed ecco che nelle ultime ore si stanno diffondendo con insistenza le voci che vorrebbero i dirigenti nerazzurri nuovamente in pressing su Luka Modric. Il croato è un vecchio pallino di Moratti e con Kovacic potrebbe ricomporre la coppia di centrocampo della nazionale permettendo così al giovane talento ex Dinamo Zagabria di crescere con tranquillità in un ruolo con minori responsabilità come quello di mezz’ala avendo al suo fianco un top player capace di custodire le chiavi della mediana.

La trattativa, però, sembra una mission impossible: i nerazzurri, infatti, vorrebbero Modric in prestito per un anno e potrebbero sfruttare la confusione che in questo momento regna in casa Real (dove non si conosce ancora il nome del tecnico che guiderà i Blancos nella prossima stagione) per portare l’affondo decisivo. Tuttavia sembra difficile che Florentino Perez possa liberarsi di un giocatore acquistato a cifre folli soltanto qualche mese fa e, allo stesso tempo, che l’ex Tottenham possa decidere di dimezzarsi lo stipendio attuale di 6 milioni netti a stagione.

La situazione, quindi, potrebbe sbloccarsi soltanto se il nuovo allenatore del Real dovesse decidere di escludere Modric dal suo progetto: ipotesi comunque davvero remota visto il grande valore del giocatore.

Copyright © 2015 Cierre Media Srl