Handanovic fa 300 in Italia e in casa Inter è sempre più una certezza

Handanovic fa 300 in Italia e in casa Inter è sempre più una certezza


Inter-Parma HandanovicLa vittoria di San Siro contro il Parma, ottenuta grazie al gol messo a segno da Tommaso Rocchi, è arrivata in un giorno speciale. Infatti, in casa Inter, oltre a festeggiare l’ennesimo record di Zanetti che ha toccato le 1100 presenze, anche Samir Handanovic ha raggiunto un traguardo importante, ovvero le 300 partite in Italia della propria carriera professionistica.

Il portiere sloveno, ha collezionato tale record con le maglie di Udinese, Treviso, Lazio, Rimini ed Inter. Le presenze, sono così suddivise: 216 in Serie A, 39 in B, 13 in Coppa Italia e 32 nelle coppe europee. Il debutto ufficiale assoluto di Handanovic in Italia risale al 20 novembre 2004: Lecce-Udinese 4-5, in Coppa Italia.

L’estremo difensore nerazzurro è sbarcato a Milano la scorsa estate dall’Udinese, acquistato in compartecipazione per 11 milioni di euro più la metà del cartellino di Marco Faraoni.

Arrivato ad Appiano Gentile per sostituire un’icona degli ultimi anni interisti come Julio Cesar, Handanovic non si è fatto per nulla intimorire dalla responsabilità, dimostrando di essere uno dei migliori portieri al mondo.

Freddezza, lucidità e superba agilità tra i pali, lo pongono di diritto tra i più forti portieri del panorama internazionale. Anche ieri, in occasione del match casalingo che l’Inter ha vinto contro il Parma di Donadoni, Handanovic è stato uno dei migliori in campo, sbarrando la strada ad Amauri e compagni in più di un’occasione con interventi prodigiosi.

L’autorevole firma sui tre punti, infatti, oltre a Rocchi, l’ha incisa proprio il portierone nerazzurro, autore di tre autentici miracoli su Sansone, Amauri e Biabiany.

La partenza di Julio Cesar in estate aveva destato qualche perplessità, ma Handanovic in questi mesi ha ampiamente accantonato il ricordo dell’Acchiappasogni del Triplete, diventando il nuovo idolo del popolo interista.

Le parate del numero uno sloveno hanno permesso ai nerazzurri di tenere inviolata la porta e di portare a casa tre punti importantissimi. In mezzo a tanti dubbi, nella prossima stagione l’Inter sa di poter ripartire da una grande certezza: Samir Handanovic.

 

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy