Verso Siena-Inter: Strama non cambia modulo, ma pensa a qualche sorpresa…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

12 allenamento Strama 10012013Nel match odierno contro il Siena, Stramaccioni dovrà fare ancora a meno di diverse pedine importanti: oltre a Stankovic e Milito, il cui rientro è stato posticipato a domenica prossima, e Samuel, per il quale è difficile ipotizzare dei tempi di recupero, il tecnico nerazzurro ha dovuto lasciare a Milano anche Cambiasso, bloccato da una distorsione alla caviglia, e Obi, che ha accusato un problema al polpaccio.

Inevitabile quindi il ricorso immediato ai nuovi acquisti, con Schelotto, Kovacic e Kuzmanovic che si sono aggregati subito alla squadra e sono pronti per fare il loro esordio in maglia nerazzurra. Due di loro potrebbero addirittura partire titolari: l’italoargentino, infatti, è favorito su Pereira per il ruolo di esterno, mentre uno tra Kovacic e Kuzmanovic potrebbe trovare posto in mezzo al campo al fianco di Zanetti, anche se, al momento, Gargano resta in leggero vantaggio.

L’undici nerazzurro dovrebbe quindi disporsi in campo con un 3-4-1-2 così composto: Handanovic in porta; difesa a tre con Ranocchia, Chivu e Juan Jesus; a centrocampo Schelotto, Zanetti, Gargano e Nagatomo, con Guarin a supporto della coppia CassanoPalacio.

Modulo quasi speculare per Iachini, che si affida a Pegolo tra i pali, BelmontePaciFelipe in difesa, Angelo, Vergassola, Della Rocca e Rubin in mediana e la coppia ReginaldoRosina alle spalle di Bogdani.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook