Schelotto: "Ho voluto sempre e solo l'Inter. Zanetti è il mio idolo. Ringrazio l'Atalanta, ma..."

Schelotto: “Ho voluto sempre e solo l’Inter. Zanetti è il mio idolo. Ringrazio l’Atalanta, ma…”


Schelotto conferenza presentazioneGiorno di presentazione ufficiale per Ezequiel Schelotto che, nella sala conferenze del centro sportivo “Angelo Moratti”, ha risposto alle domande dei giornalisti sul suo approdo in nerazzurro.

Che cosa rappresenta per te la maglia dell’Inter? Perchè hai scelto il numero 7?

“Essere qua, per me, è un sogno che diventa realtà. Non capita tutti i giorni di essere cercato da un club come l’Inter, che è tra i più importanti al mondo. Voglio ringraziare il Presidente, la società e i compagni. Ho scelto il numero 7 perchè mi ha accompagnato durante tutte le mie esperienze in Italia. Sono contento di poterlo indossare anche qui”.

L’Inter è stata l’unica delle grandi a cercarti?

“L’Inter è stata sempre vicina, è la squadra che mi ha cercato di più ed è quella che io volevo da sempre. E’ stato un mese difficile, ma ora mi godo il momento e penso solo a giocare. Sono contento di far parte di questo gruppo e di questa società”. 

Ti vedi come esterno nel 3-5-2?

“Il modulo non conta tanto, l’importante è giocare. Ho già parlato con Stramaccioni, mi ha detto cosa vuole da me. Cercherò di fare quello che mi ha chiesto, con la speranza di ripagare la sua fiducia. Da quando sono arrivato in Italia ho giocato sempre nel 4-4-2, ma la cosa fondamentale è giocare sulla fascia”.

La trattativa che ti ha permesso di diventare un giocatore dell’Inter è stata molto lunga e si è risolta solo negli ultimi giorni di mercato. Hai mai avuto paura che potesse saltare tutto?

“I miei procuratori e la mia famiglia mi sono stati vicini. Mi hanno detto che dovevo avere pazienza. Sapevo che alla fine sarebbe andata così e sono rimasto tranquillo. Adesso sono all’Inter e guardo solo il presente, tutto il resto non conta più”.

Cosa rispondi ai tifosi dell’Atalanta che ti hanno detto ‘o ti impegni, o te ne vai’?

“Io a Bergamo sono stato molto bene. Mi hanno accolto tutti benissimo. Loro speravano in una mia permanenza fino al termine della stagione, ma io ho dovuto fare una scelta di vita. Posso solo ringraziare i tifosi per tutto quello che hanno fatto per me. Io ho dato tutto per l’Atalanta ogni volta che ho sono sceso in campo. L’Inter è un treno che non passa tutti i giorni e io ho deciso di prenderlo al volo”.

Saresti pronto per giocare dall’inizio già domani?

“Non so ancora se giocherò domani, ma sono qui per dare una mano all’Inter. E’ il mister a fare le scelte, io spero solo di ripagare la fiducia e di dimostrare ai tifosi perchè ho deciso di vestire questi colori”.

C’è un giocatore in particolare a cui vi siete ispirati nella vostra carriera?

“L’ho detto diverse volte. Per me il modello da seguire è Zanetti. Sapete il giocatore che è, sia dentro sia fuori dal campo. Spero di seguire i suoi passi”.




ULTIME NOTIZIE

Chi Siamo

Spazio Inter è un giornale online in cui troverai sempre le ultimissime news sulla FC Inter 1908, foto, calciomercato, video, magazine, informazioni utili, prezzi dei biglietti e orari di mezzi di trasporto per il San Siro.

Nuovevoci

Appendice sportiva della testata giornalistica "Nuovevoci" - Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Editore: Cierre Media SRLS - P.IVA: 07984301213

Direttore editoriale "SpazioInter.it": Antonio Caianiello

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da Fc Inter 1908

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Facebook

Copyright © 2015 Cierre Media Srl