Handanovic medita l'addio alla nazionale: "Se non ci qualifichiamo per Brasile 2014..."

Handanovic medita l’addio alla nazionale: “Se non ci qualifichiamo per Brasile 2014…”


Durante la conferenza stampa di ieri, alla vigilia del match amichevole contro la Macedonia (che si disputerà alle 18 a Skopje), Samir Handanovic ha parlato della possibilità di lasciare la nazionale in caso di mancata qualificazione ai mondiali del 2014 in Brasile. Una dichiarazione che ha spiazzato i media, tanto da far pensare a uno scherzo o a qualche dissidio con l’attuale ct Slavisa Stojanovic.

Ma il numero uno nerazzurro è tornato sulla questione, togliendo qualsiasi dubbio: “Non stavo scherzando, sono stato abbastanza chiaro da questo punto di vista. Se ne ho parlato con il ct? Non credo ci sia bisogno di parlare con qualcuno per prendere una decisione che spetta soltanto a me. Per ottenere i risultati che ci servono, occorrono dei requisiti che in questo momento non abbiamo”.

Al momento, infatti, la Slovenia si trova al quinto posto nel suo girone di qualificazione, con soli 3 punti contro i 10 della Svizzera (prima) e i 7 della Norvegia (seconda).

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy