Cordoba marca stretto Quintero, il giovane talento del Pescara

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Compirà diciannove anni il prossimo 18 gennaio Juan Fernando Quintero, trequartista colombiano del Pescara finito nel mirino dell’Inter.

Il talento ex Atletico Nacional è uno dei giovani che più hanno impressionato in questo primo scorcio di campionato; dotato di un sinistro alla Recoba e di grande visione di gioco, Quintero è il classico calciatore arrivato in ritardo quando distribuivano la timidezza.

La grande personalità del ragazzo di Medellin infatti, si è potuta apprezzare fin da subito, con i diritti sui calci di punizione dal limite dell’area acquisiti quasi instanteneamente. Proprio su un piazzato è arrivato il primo, e per ora unico, gol del Quinterito in Serie A. Rete pesantissima quella del Dall’Ara, perchè pose fine alla striscia di 3 sconfitte consecutive con cui il Pescara ha iniziato la stagione.

Stroppa attualmente lo sta alternando con Caprari e Weiss nel duo di trequartisti alle spalle dell’unica punta Vukusic, ma le caratteristiche tecniche di Quintero potranno riservargli anche un futuro da regista nel momento in cui raggiungerà la maturità calcistica necessaria.

Una delle sue debolezze principali attualmente risiede nella ricerca della giocata ad effetto ad ogni costo, vizio tipico dei giovani sudamericani che approdano in europa. L’Inter e i suoi nuovi parametri di mercato, settati sulla ricerca del talento e della prospetticità, hanno individuato in Quintero uno degli obiettivi per ringiovanire e rendere più qualitativo il centrocampo.

Una carta importante in mano all’Inter nello sviluppo di una possibile trattativa futura, potrebbe essere Ivan Cordoba, anch’egli ex Atletico Nacional e in buoni rapporti con l’entourage del calciatore.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook