Stramaccioni conferma il 4-3-3. Dubbio Alvarez-Forlan

Stramaccioni conferma il 4-3-3. Dubbio Alvarez-Forlan

A quattro giorni dal deludente pareggio di Trieste contro il Cagliari, l'Inter scenderà in campo a San Siro per affrontare il Siena nella gara valida per la 32^giornata di serie A.

Fiducioso nei suoi mezzi, mister Stramaccioni punterà ancora sul 4-3-3, anche se cambierà qualche attore rispetto all'ultima uscita. In difesa torneranno dal primo minuto Lucio e Julio Cesar, che hanno scontato il turno di squalifica e riprenderanno il loro posto a scapito di Castellazzi e Ranocchia, apparso ancora una volta in difficoltà. Sulla destra confermato capitan Zanetti, visto il prolungarsi del problema al ginocchio per Maicon; a sinistra ballottaggio tra Chivu e Nagatomo, con il romeno favorito nonostante la prestazione non proprio convincente contro i sardi.

A centrocampo sarà ancora Stankovic ad agire da playmaker, con Cambiasso e Obi ai suoi lati. Il nigeriano è favorito su Poli e Guarin e potrebbe avere finalmente una chance dal primo minuto. Il dubbio più grande riguarda, però, il tridente d'attacco: Zarate e Milito sono sicuri di una maglia, mentre per l'ultimo posto sono in corsa Alvarez e Forlan. L'argentino, dopo un lungo calvario, sembra finalmente pronto a ridare quella fantasia che manca ormai dal famoso "filotto testaccino" e non è da escludere che il "Cacha", dopo le ultime deludenti prestazioni, possa cedergli il posto. Tuttavia, vista la condizione non ancora perfetta di Ricky, è più probabile che a partire dal primo minuto sia l'uruguaiano, con Alvarez pronto a subentrare dalla panchina.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram