Stramaccioni: "E' la vittoria di tutto il settore giovanile. L'Inter è una famiglia fantastica"

Stramaccioni: “E’ la vittoria di tutto il settore giovanile. L’Inter è una famiglia fantastica”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Le lacrime di Andrea Stramaccioni dopo il rigore decisivo calciato da Crisetig sono l’immagine migliore per descrivere le emozioni che hanno contraddistinto la scalata della Primavera nerazzurra al tetto d’Europa.

“L’Inter – spiega il mister ai microfoni di Inter Channel – ha dimostrato di essere un’ottima scuola di calcio e questa è la vittoria di tutti, da Piero Ausilio a Roberto Samaden, passando per tutti gli osservatori, allenatori e tutti quelli che in questi anni hanno cresciuto questi giocatori. Io sono arrivato solo all’inizio di questa stagione sportiva e, nel mio piccolo faccio la mia parte, ma questo risultato è il grande risultato di tutto il Settore Giovanile nerazzurro. Vedere tutti qui a Londra, dalle segretarie al Presidente, ti fa capire quanto fantastica sia la famiglia Inter”.

“Credo che a questi livelli non ci si arrivi se non con un grosso legame tra quello che dice l’allenatore e quello che i ragazzi mettono in campo. Il merito è dei giocatori e la partita di oggi ne è la massima espressione: rientri in campo sul risultato a favore di 1-0 in pieno controllo della gara, quindi, prima il gol, poi l’espulsione di M’Baye. Li abbiamo tirato fuori tutto e anche qualcosa in più. I complimenti voglio che vadano tutti ai miei fantastici ragazzi e al mio staff di cui si parla sempre troppo poco. Oggi mandiamo un messaggio forte che l’Italia è presente nel calcio europeo, che i nostri giovani non sono da meno dei loro compagni europei. In che cosa è cresciuto questo gruppo? Nel diventare una squadra pronta a giocare partite difficile come quella di oggi”.

“Concedetemi di fare due dediche per questa vittoria pazzesca: la prima al nostro Presidente; quello che mi ha detto il dott.Moratti lo tengo gelosamente per me, e dopo quel suo abbraccio a fine partita potrei anche smettere. Lui è il calcio e noi siamo orgogliosi di averlo reso felice. La seconda dedica è per mia moglie Dalila, senza di lei oggi non sarei qui, è la mia forza. Questa vittoria è anche sua”.

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy