Lecce-Inter 1-0, le pagelle

Lecce-Inter 1-0, le pagelle

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

 

Julio Cesar 6.5 – Difficile arrivare sulla girata improvvisa di Giacomazzi.  Decisivo su Muriel nel primo tempo e Di Michele nel secondo.

Maicon 5 – Stanco e svogliato. Limita al minimo le discese sulla fascia e quando arriva sul fondo sbaglia quasi sempre il cross.

Samuel 6 – Soffre la velocità di Muriel ma è l’attaccante più pericoloso dell’Inter. Solo il palo e un super Benassi gli negano la gioia del gol.

Lucio 5.5 – Non accorcia colpevolmente su Giacomazzi. E’ l’unica sbavatura della sua partita, ma pesa come un macigno sul risultato finale.

Nagatomo 6.5 – Fa quello che non riesce a Maicon, nonostante abbia un cliente molto più scomodo sulla sua fascia. Limita la pericolosità di Cuadrado e spinge con costanza in avanti.

Zanetti 5.5 – Ci scuserà il capitano, ma siamo stati abituati troppo bene. Paga la stanchezza dell’impegno infrasettimanale contro il Napoli. Meriterebbe un po’ di riposo.

Cambiasso 6 – Senza Thiago Motta la regia è nelle sue mani. Aiutato da Sneijder nella prima frazione, troppo solo nella ripresa. Peccato per il gol annullato a inizio secondo tempo per un fuorigioco millimetrico, saremmo qui a commentare un’altra partita. Vale lo stesso discorso fatto per Zanetti: avrebbe bisogno di rifiatare.

Obi 6.5 – Il più dinamico dei tre di centrocampo. Meglio del solito a livello di ordine ed efficacia. Se solo sapesse crossare… (Zarate 5 – Il fatto di entrare sempre in momenti critici della partita non lo aiuta. L’impressione però è che sia lui il primo a complicarsi la vita).

Sneijder 6.5 – E’ l’unico in grado di accendere la luce, anche se ogni tanto sembra giocare più per se stesso che per la squadra. Con la sua uscita dal campo è notte fonda. (Alvarez 5 – Fa quasi sempre la cosa sbagliata. Per avere un buon mancino di difficile collocazione tattica, tanto valeva tenersi Recoba. Almeno a livello balistico avremmo avuto più soddisfazioni).

Pazzini 5.5 – Non è al meglio e si vede. Riesce comunque ad andare vicino al gol in due occasioni, ma sbatte su un miracoloso Benassi.

Milito 5 – Dà il suo contributo nella costruzione della manovra ma è troppo poco presente negli ultimi metri. Paga più di tutti la sostituzione di Sneijder.

Ranieri 4.5 – Incomprensibile il cambio Alvarez-Sneijder per tornare allo scolastico 4-4-2. Altrettanto discutibile la scelta di non dare mai un’occasione a Poli e di portare in panchina 3 difensori (Chivu, Cordoba e Ranocchi) mandando in tribuna Coutinho e Castaignos.

 

Alessandro Suardelli

 

 

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è nella famiglia editoriale del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy