Poli: "Ho passato un periodo difficile, ma ora sto bene"

Poli: “Ho passato un periodo difficile, ma ora sto bene”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Anche Andrea Poli ha accolto con grande entusiasmo l’invito di Ivan Cordoba e ha partecipato alla presentazione del progettoChristmas for Colombia”, un pensiero di Natale per i bambini colombiani. A margine dell’evento, il centrocampista è stato intervistato da alcuni giornalisti e, prima di rispondere a domande di argomento calcistico, ha voluto spendere parole importanti per i compagni impegnati in iniziative benefiche: È un grande orgoglio essere qui, ringrazio Ivan per avermi chiesto di essere presente. Uomini come lui e Zanetti, che fanno così tanto per aiutare i loro paesi, sono degli esempi da seguire dentro e fuori dal campo.

Dopo un inizio di stagione tormentato per colpa di ripetuti acciacchi muscolari, l’ex blucerchiato è pronto a fare il suo esordio con la maglia nerazzurra: “Non vedo l’ora di rientrare per dare il mio contributo alla squadra, ho passato un periodo difficile ma ora sto bene e sono pronto ad aiutare i miei compagni. In campionato dobbiamo recuperare dei punti dal vertice, ma stiamo lavorando con grande impegno e sono davvero fiducioso”.

A causa della la lunga assenza, il numero 18 nerazzurro non potrà essere subito al meglio ma la voglia di conquistarsi un posto importante in squadra sicuramente non gli manca: “Mi sto allenando intensamente per recuperare la condizione e aiutare la squadra. Sono tre mesi che non gioco una gara ufficiale e non posso essere certo al meglio. Ma ho davvero tanta voglia di essere utile a questa Inter. Chiusura dedicata a mister Ranieri, per il quale Poli nutre grande stima: “Ha sempre allenato grandi squadre, mi dà tantissimi consigli preziosi per aiutarmi a migliorare”.

Fonte: inter.it

CONOSCI SPAZIOINTER?

SpazioInter è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy