Georgatos ripercorre gli anni all'Inter, tra saudade e cross