Inter, quando le buone maniere non servono si vince di forza