Vecchi: "Inter, il merito non è solo mio ma anche di chi appare poco ma che lavora tanto"