Materazzi: "Il nerazzurro è motivo d'orgoglio"