Tanti nuovi attaccanti, ma si torna sempre da Palacio