L’Inter trema, presentato un esposto contro i nerazzurri: il motivo

Per la società nerazzurra potrebbero esserci guai in vista. Nei loro confronti è stato presentato un esposto a Milano; la motivazione.

L’Inter ha festeggiato lo Scudetto, e insieme alla seconda stella anche altri traguardi valorosi. Nonostante la stagione in campo fosse grandiosa forse ciò che accadeva ai piani alti nerazzurri era da meno dati i diversi problemi a stagione in corso. Difatti sono tante le voci che hanno infastidito la società e il mancato pagamento del debito verso Oaktree ha messo un punto a tutto. Ora l’Inter non è più di Suning e Zhang non è più il presidente del club.

Il nuovo fondo americano difatti ha tutta la voglia di continuare un progetto vincente e Marotta come nuovo presidente conferma la nuova visione americana. Ora però dopo la fine della tempesta sembrano esserci altri guai in vista per il club. È stato infatti presentato un esposto alla Procura di Milano nei confronti dell’Inter. C’entra l’iscrizione al campionato di Serie A 2023/24; la notizia.

Inter, presunte irregolarità nell’iscrizione al campionato 2023/24?

L’esposto giunto oggi alla Procura di Milano apre a nuovi scenari. L’Inter è accusato di presunte irregolarità da parte della “Fondazione jdentità bianconera” in merito all’iscrizione al campionato scorso.

Esposto alla Procura di Mlano nei confronti del club
Inter, la motivazione dell’esposto – Lapresse – Spaziointer.it

Non c’è pace, a quanto pare, per l’Inter. Dopo la tempesta del debito verso Oaktree non risanato e della salita ai vertici alti del fondo americano ora arrivano nuovi problemi. Questa volta però a far sorgere il dubbio è la “Fondazione jdentità bianconera” che supporta la Juve e la difende da calunnie e diffamazioni.

Questa volta però non c’entra la Juve per loro ma si guarda in casa dei vicini e dell’Inter. Come riportato dall’ANSA difatti oggi alla Procura di Milano è arrivato un esposto, da parte della Fondazione, nei confronti del club nerazzurro e si contesta quella che è stata l’iscrizione al campionanto 2023/24 di Serie A.

Inoltre l’esposto è stato depositato anche alla Covisoc tempo fa, ovvero la Commissione di vigilanza della FIGC. L’esposto contesta, in particolare, l’esistenza dei requisiti minimi per l’iscrizione del club nerazzurro al campionato, tra cui la fornitura di garanzie a supporto della cosiddetta continuità aziendale.

Dunque un nuovo problema in casa Inter che nei prossimi giorni troverà nuovi prosegui. Il tavolo degli inquirenti sarà guidato dal procuratore Marcello Viola e dunque sarà valutato per comprendere al meglio il caso e valutare se dovrà essere quindi aperto un procedimento nei confronti del club nerazzurro in futuro.

Impostazioni privacy