Inter, Spalletti copia Inzaghi: la notizia

La Nazionale Italiana si ispira all’Inter: il nuovo volto tattico di Spalletti assomiglia tanto a quello dell’Inter di Inzaghi

Nel mondo del calcio i confini tra club e nazionale spesso si sfumano, e talvolta si traggono ispirazioni da successi domestici per proiettarsi verso obiettivi internazionali. Un’inattesa mossa tattica di Luciano Spalletti, allenatore della Nazionale Italiana, potrebbe rivoluzionare il gioco della squadra azzurra.

Modello da cui trarre un piccolo spunto altro non è che Simone Inzaghi, colui che è stato al timone dell’Inter in questa grande e trionfante stagione, e che ha proposto un gioco contro il quale le rivali nulla hanno potuto. Così, l’Italia cerca di “ricalcare” il volto tattico dell’Inter. In particolare, Spalletti avrebbe preso spunto dal modulo utilizzato da Inzaghi, il 3-5-2.

Spalletti come Inzaghi: il ct azzurro prova il 3-5-2 con ben tre nerazzurri

Nell’ambito della preparazione per la prossima sfida amichevole contro la Bosnia, l’allenatore della Nazionale Italiana, Luciano Spalletti, ha sorpreso tutti optando per una formazione che richiama il modulo vincente dell’Inter.

Secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb, Luciano Spalletti ha deciso di prendere spunto dalla squadra milanese, adottando il medesimo schema tattico, il 3-5-2, che ha portato l’Inter al successo in Serie A. Questa mossa strategica mira a correggere le lacune evidenziate nella prestazione contro la Turchia e a schierare in campo il migliore 11 per l’inizio di Euro 24.

Spalletti formazione
Formazione Italia, Spalletti prende ispirazione dal 3-5-2 di Inzaghi (LaPresse) – spaziointer.it

Nella probabile formazione, Gigio Donnarumma appare come indiscutibile titolare tra i pali, mentre la difesa a tre vede Buongiorno, Darmian e Calafiori, quest’ultimo destinato al suo debutto da titolare in Nazionale. Saranno 3 i giocatori dell’Inter impiegati nell’11 titolare contro la Bosnia: Dimarco, Frattesi e Darmian. A centrocampo spazio per Fagioli, che ha finito di scontare la squalifica ed è stato convocato da mister Spalletti che ha riposto fiducia in lui. Nella zona centrale spazio poi per Cambiaso, Frattesi, Pellegrini e Dimarco. Due ballottaggi infine caratterizzano la coppia d’attacco, con una preferenza che va per la coppia Raspadori-Scamacca, pronti a far valere le proprie qualità offensive.

L’adozione del 3-5-2 rappresenta una svolta tattica significativa per la Nazionale Italiana, che sotto la guida di Spalletti sembra voler abbracciare un approccio più audace e propositivo. Resta da vedere se questa scelta porterà i risultati sperati, ma di certo il richiamo all’Inter campione d’Italia fa ben sperare i tifosi azzurri.

Questa la probabile formazione dell’Italia: (3-5-2) – Donnarumma; Darmian, Buongiorno, Calafiori; Cambiaso, Frattesi, Fagioli, Pellegrini, Dimarco; Raspadori, Scamacca.

Impostazioni privacy