Oaktree-Inter, tutto pronto: succederà mercoledì

Oaktree-Inter, tutto pronto. Mercoledì cambia tutto, la situazione spiazza i tifosi nerazzurri in vista del futuro.

Sono ore delicate in casa Inter. Dopo i festeggiamenti per lo scudetto, continuati dopo la sfida casalinga con la Lazio di ieri e nell’evento di oggi al Castello Sforzesco, per il club è tempo di decisioni importanti. Il compito della squadra dirigenziale è quello di programmare il futuro e delineare le intenzioni in vista del calciomercato estivo, ma in questo momento l’attenzione è spostata sul futuro della società.

Negli ultimi giorni hanno fatto molto discutere le dichiarazioni del presidente Steven Zhang, che ha accusato Oaktree di mancata collaborazione e minacce. Nella notte ci saranno molte novità vista la scadenza del finanziamento da ripagare e già da domani in casa Inter potrebbe nascere una nuova era.

Secondo quanto riferito dalla Gazzetta dello Sport, il presidente ha ancora tempo prima del gong che segnerebbe la scadenza. Di conseguenza, l’esperienza alla guida del club nerazzurro finirà e l’iter che partirà per l’escussione del pegno non potrà essere cambiato. La notizia che spiazza i tifosi è una e riguarda proprio il fondo californiano.

Oaktree, pronto il comunicato: Zhang verso l’addio

La Rosea riferisce che Oaktree ha già pronta una dichiarazione per comunicare il passaggio di mano della società. Dalla giornata di mercoledì inizierà un nuovo percorso per la piazza nerazzurra, che è curiosa di capire se il futuro con il fondo sarà brillante o meno. La situazione societaria è passata in secondo piano per via dei festeggiamenti scudetto, ma i tifosi nerazzurri sono spiazzati in vista del futuro.

Inter: Zhang verso l'addio
Steven Zhang vicino all’addio, in casa Inter sta per nascere una nuova era, pronto il comunicato del fondo californiano Oaktree, che si prepara a subentrare – LaPresse – spaziointer.it

Zhang sta cercando in tutti i modi lo sprint per evitare che il passaggio si verifichi, ma la situazione è più complessa che mai. Le accuse degli ultimi giorni provano il clima ostile e il tempo stringe, la palla è nelle mani del patron cinese e il futuro dell’Inter si decide nel giro di ore, se non minuti. Il fondo Oaktree non ha risposto a Zhang dopo gli attacchi, perché dalla parte del creditore e senza preoccupazioni. Il futuro nerazzurro è tutto da scrivere e i rinnovi sono passati in secondo piano, spetterà alla squadra dirigenziale formata da Beppe Marotta e Piero Ausilio far funzionare al meglio le cose in vista della prossima stagione.

Impostazioni privacy