Derby di Milano, Lautaro deve sfatare il tabù: è a caccia del record

Il derby di Milano si appresta a regalare emozioni, specie dalla parte dei nerazzurri che potrebbero festeggiare la tanto attesa seconda stella nella giornata di lunedì.

I nerazzurri sono pronti a festeggiare il tanto atteso scudetto e con esso la seconda stella della loro gloriosa storia, farlo nel derby contro il Milan darebbe maggiore rilevanza storica a questo traguardo per il club lombardo. Negli ultimi 5 derby, non c’è stata storia, l’Inter ha sempre dominato sui rossoneri e la squadra di Simone Inzaghi spera di poter continuare questa striscia vittoriosa.

Stefano Pioli ha allenato anche l’Inter ed è abituato alla pressione del derby ma questa volta dovrà fare del suo meglio visto il clima che si respira in quel di Milanello. La vittoria del Milan aiuterebbe solamente per il morale dei rossoneri, non andrebbe minimamente ad influire sulla stagione del Diavolo.

Lautaro insegue un traguardo storico

Lautaro Martinez è reduce da un lungo digiuno, non segna dal 28 febbraio nella partita di recupero contro l’Atalanta e spera di poter tornare a marcare nella gara contro il Milan. Il Toro è il terzo marcatore nerazzurro della storia del derby e una sua doppietta lunedì non solo porterebbe quasi sicuramente alla vittoria aritmetica del campionato ma gli consentirebbe un record.

Lautaro vuole il record
Il Toro Martinez vuole segnare ancora nei derby, cerca il traguardo. (LaPresse) spaziointer.it

 

Il centravanti argentino – infatti- entrerebbe “nell’olimpo” dei giocatori capaci di andare in doppia cifra coi goal nel derby. Andrebbe a posizionarsi dopo Shevchenko (Milan, 14), Meazza (12), Nordahl (11, Milan) e Nyers (11) . L’Inter quindi vuole agguantare il campionato e spera di farlo ritrovando il suo bomber, nonchè capocannoniere della Serie A.

Impostazioni privacy