Inzaghi spiega il mancato turnover: poi l’annuncio su Frattesi

L’Inter annichilisce la Salernitana. Mister Simone Inzaghi analizza la vittoria e fa chiarezza sul recupero di Davide Frattesi.

L’Inter di Simone Inzaghi dilaga contro la Salernitana di Liverani, mettendo a segno la sua ottava vittoria consecutiva nelle prime otto gare disputate in questo 2024. La squadra nerazzurra ha annichilito i granata sotto gli occhi del pubblico di San Siro, chiudendo la sfida con un roboante 4-0. A piegare la Salernitana sono stati i gol di Thuram, Lautaro Martinez, Dumfries e Arnautovic. In attesa di Hellas Verona-Juventus, la compagine di Milano si porta momentaneamente a +10 dai bianconeri.

Inzaghi analizza la vittoria

È un Simone Inzaghi molto soddisfatto quello che si è presentato ai microfoni di Sky Sport al termine della gara contro la Salernitana. Il tecnico nerazzurro ha esaltato la prestazione della sua squadra: “I ragazzi sono stati bravissimi, abbiamo fatto una partita seria. Sapevamo che con la Salernitana poteva essere dura, l’approccio dei miei ragazzi è stato ottimo”.

Inzaghi era fiducioso: “Ero abbastanza sereno oggi, ci siamo allenati nel migliore dei modi per affrontare questa gara. I ragazzi sapevano dell’importanza di questa partita per la nostra classifica e non abbiamo deluso le aspettative”.

Inzaghi nel post gara
Inzaghi esalta la prestazione della sua Inter – (LaPresse)

Sullo Scudetto: “La sicurezza nel calcio non ci deve essere mai. Dobbiamo restare concentrati anche quando dormiamo, sappiamo che c’è ancora tanta strada da fare. Da calciatore ho vinto uno Scudetto che sembrava perso e i miei compagni l’anno prima ne hanno perso uno che sembrava vinto. Servirà massima concentrazione”.

Inzaghi ha poi ribadito: “La squadra ha acquisito grande maturità, siamo contenti di questa vittoria. Ci tenevamo tantissimo a prendere questi tre punti prima dell’Atletico Madrid. Ragioniamo partita dopo partita. Il nostro obiettivo è arrivare in fondo a tutte le competizioni. Sappiamo che il percorso è lunghissimo, sapendo che Milan e Juventus resteranno attaccate fino alla fine.

Testa all’Atletico Madrid: “Affronteremo una grandissima squadra, allenata da un tecnico strepitoso come il Cholo, che tra l’altro è mio amico. L’Atletico Madrid non perdeva in casa da 25 gare tra coppa e Liga. Ha fatto 30 tiri senza segnare con Bilbao e Siviglia, meritava altri risultati. È una squadra esperta e con tanta qualità. È un avversario difficile, ma siamo pronti a giocarci le nostre carte. Abbiamo quattro giorni per prepararla, vogliamo fare bene davanti ai nostri tifosi”.

Sul turnover (a dazn): “Abbiamo avuto 6 giorni per recuperare, ne avevo tanti in forma, avevo l’imbarazzo della scelta”.

Su Frattesi: “È recuperato, ieri ha fatto la prima seduta con il gruppo. Ha lavorato bene. Questa sera non ho voluto rischiarlo. È pienamente recuperato per martedì”.

Impostazioni privacy