“Ha consegnato lo scudetto all’Inter”, il giudizio esalta il fedelissimo di Inzaghi

L’Inter e Simone Inzaghi si godono il suo gioiello, e ora anche gli addetti ai lavori lo esaltano dopo le ultime prestazioni. 

L’Inter di Simone Inzaghi si conferma la prima della classe anche contro la Roma: nella sfida dell’Olimpico delle ore 18:00, i nerazzurri escono con il bottino pieno contro i giallorossi grazie al risultato di 4 a 2 a proprio favore. La squadra nerazzurra, quindi, si guadagna tre punti fondamentali per la classifica, portandosi momentaneamente a +7 sulla Juventus, che scenderà in campo soltanto nel posticipo di lunedì sera contro l’Udinese. Non solo, l’Inter deve giocare ancora il recupero contro l’Atalanta e il divario fra nerazzurri e bianconeri potrà confermarsi.

La partita contro la Roma di De Rossi parte subito in salita, a causa della pioggia incessante che si abbatte sulla Capitale e rende pesante il prato dell’Olimpico: dopo aver subito per i minuti iniziali la pressione giallorossa, la squadra di Inzaghi, che per l’occasione si trovava in tribuna a causa della squalifica, comincia ad uscire con il proprio gioco e a trovare il vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo grazie all’incornata di Acerbi, che trova il gol nel giorno del suo compleanno. La Roma non ci sta, non si perde d’animo e prima della fine del primo tempo ribalta il risultato, portandosi sul risultato del 2 a 1.

Roma-Inter, secondo tempo nel segno di Thuram: le pagelle

Il secondo tempo è tutta un’altra storia: durante l’intervallo, Inzaghi chiama i suoi per spronarli a tornare in campo e giocare come hanno sempre fatto, e la chiamata del mister sembra rivoluzionare la mente dei calciatori nerazzurri.

Dopo soli 10 minuti dall’inizio della seconda frazione di gioco, cambia ancora il risultato: questa volta la squadra nerazzurra non si affida al suo capocannoniere Lautaro Martinez, ma là davanti c’è anche Marcus Thuram, che prima mette a segno la rete del 2 a 2 e poi propizia l’autogol della Roma, che regala quindi il vantaggio ai nerazzurri. Una scena che poco meno di 7 giorni prima si è era già vista, contro la Juventus: anche in quell’occasione, l’attaccante numero 9 dell’Inter propiziò l’autogol di Gatti che regalò i tre punti nello scontro diretto.

Thuram gioiello nerazzurro: l'Inter se lo gode
Thuram LaPresse spaziointer.it

Il reparto offensivo nerazzurro, dunque, funziona alla grande: l’argentino e il francese hanno fin da subito trovato un buon feeling sia dentro che fuori dal campo e nel momento in cui uno è stanco, sale in cattedra l’altro. E le pagelle post Roma-Inter, questa volta non possono che esaltare Thuram, uomo simbolo dei nerazzurri contro i giallorossi.

Da fantasma a supereroe, l’uomo in più per Inzaghi che probabilmente ha consegnato lo Scudetto all’Inter“, cita il quotidiano Tuttosport. Per lo Scudetto è ancora presto, ma l’Inter e Inzaghi sicuramente si godono il gioiello francese, arrivato a Milano a parametro zero.

Impostazioni privacy