Zazzaroni ‘ridimensiona’ l’Inter: “Se togli Lautaro a questa squadra…”

L’infortunio di Lautaro Martinez e la sua conseguente assenza nelle ultime uscite dell’Inter hanno evidenziato dei problemi di realizzazione in casa nerazzurra. L’opinione di Zazzaroni sull’Inter senza l’argentino

Nelle ultime due partite contro Lecce e Genoa, l’Inter ha faticato e non poco in fase realizzativa. L’assenza del capitano Lautaro Martinez ha tolto molte certezze alla squadra, che dal punto di vista offensivo ha trovato molte difficoltà senza il suo maggior punto di riferimento.

Ad analizzare le ultime uscite dei nerazzurri, è stato il direttore del Corriere dello Sport, Ivan Zazzaroni.

Zazzaroni analizza l’Inter senza Lautaro: giudizio pesante per i nerazzurri

Nel match di Coppa Italia contro il Bologna, oltre alla cocente eliminazione, l’Inter ha visto alzare bandiera bianca per infortunio al suo capitano Lautaro Martinez. L’attaccante argentino era in una forma smagliante, e stava trascinando fino a quel momento l’Inter ad un ritmo infernale. L’argentino si è dovuto fermare a causa di questo infortunio, e non è potuto scendere in campo nei match contro Lecce e Genoa.

Inter senza Lautaro Martinez: giudizio di Zazzaroni
Zazzaroni si esprime duramente sull’Inter senza Lautaro Martinez – LAPRESSE – Spaziointer.it

Nei due match, i nerazzurri hanno raccolto 4 punti, vincendo con i salentini e pareggiando con i liguri. Ciò che ha creato maggiori perplessità e preoccupazioni, è stato il reparto offensivo. Difatti l’assenza di un punto di riferimento e di un goleador come Lautaro, ha mostrato le lacune dell’attacco nerazzurro, che ha sofferto tremendamente senza il suo bomber. Inoltre la coperta in attacco è decisamente corta, e probabilmente l’Inter dovrebbe inserire almeno un altro attaccante nel suo scacchiere offensivo. Sulle prestazioni dell’Inter senza Lautaro Martinez, si è soffermato Ivan Zazzaroni, intervenuto a Pressing: “Togliete Lautaro per cinque partite all’Inter, e poi vediamo. La fase offensiva è ottima, e Inzaghi sarà pure il più bravo allenatore del mondo, ma se togli il Toro a questa squadra… È come levare Osimhen al Napoli, fa la differenza”. 

Giudizio pesante quello del direttore del Corriere dello Sport. Purtroppo però ad oggi Lautaro Martinez è tra i migliori attaccanti d’Europa e la sua assenza si fa sentire visibilmente quando non è in campo. Ovviamente il problema dovrebbe risolversi già dalla prossima sfida, quando l’attaccante argentino dovrebbe ritornare tra i titolari dell’Inter. Sicuramente l’assenza del Toro ha ridimensionato il mondo nerazzurro, facendo capire come la squadra sia abbastanza dipendente dalla presenza del suo capitano. Marotta ed Ausilio dovranno provare a trovare delle soluzioni sul mercato, magari per dar modo ad Inzaghi di poter attingere dall’organico ad un attaccante che possa sostituire meglio Lautaro Martinez.

Impostazioni privacy