Inter, Inzaghi può sorridere: c’è il jolly scudetto

Simone Inzaghi può sorridere: queste combinazioni possono essere decisive per il ventesimo scudetto, valevole la seconda stella.

L’allenatore dei nerazzurri è pronto a considerare i prossimi impegni come vere e proprie opportunità per il futuro. La sua Inter, infatti, sarà impegnata domenica 3 dicembre alle 20:45 contro il Napoli allo Stadio Diego Armando Maradona in un’atmosfera bollente per far risalire i partenopei in alto in classifica.

Nonostante la sconfitta di Madrid il Napoli di Walter Mazzarri è parsa una squadra compatta e pericolosa, distante da quella di Garcia slegata ed inconsistente. Alla luce di ciò Simone Inzaghi avrà più di qualche grattacapo che solo grazie ai suoi beniamini potrà superare. I gol di Arnautovic e Sanchez in Champions League contro il Benfica hanno regalato un sospiro di sollievo all’ex tecnico della Lazio che aveva quasi perso le speranze in merito alle valide alternative della coppia che scoppia: Lautaro-Thuram.

C’è però un altro dato, una combinazione per essere più precisi che, in un primo momento, può ingannare i tifosi dell’Inter ma può risultare decisivo ai fini dello scudetto: obiettivo principale di Inzaghi. L’Inter può trarre beneficio da tutto ciò ma la parola spetta solo ed esclusivamente al rettangolo di gioco dove la verità viene fuori e non lascia dubbi.

Combinazione scontri diretti, l’Inter ha un vantaggio enorme

Così come il Napoli di Luciano Spalletti l’anno scorso, quest’anno i nerazzurri possono sfruttare un grande vantaggio nel rush finale dove anche un punto può togliere fiato alle pretendenti allo Scudetto. L’obiettivo principale è vincere il 20esimo tricolore e stamparlo sul petto di Inzaghi ancora orfano del trofeo più importante in Italia nonostante venga chiamato “Re di Coppe” per la sua abilità a collezionare Coppe Italia e Supercoppe Italiane tra Lazio e la stessa Inter.

Inter, San Siro può essere la svolta (ANSA) - SpazioInter.it
Inter, San Siro può risultare la svolta scudetto (ANSA) – SpazioInter.it

Nel girone di ritorno la maggior parte degli scontri diretti verranno disputati presso la Scala del Calcio, fattore non di poco conto. Come il Napoli che si ritrovò a far punti importanti al Maradona contro Roma, Atalanta ed Inter anche i nerazzurri potranno godere di questo importantissimo jolly con un plus ottenuto dal sostegno di un pubblico sempre numeroso e presente per sostenere le gesta dei propri beniamini.

Gli scontri diretti in programma a San Siro sono: Inter-Lazio, Inter-Atalanta, Inter-Napoli ed il derby d’Italia contro la Juventus. Una vera e propria sfida di nervi che i calciatori dell’Inter sono chiamati ad affrontare ed a vincere.

Impostazioni privacy