Delusione per Lautaro: Leao gli “ruba” il premio

Niente da fare per Lautaro Martinez, Rafa Leao gli ruba il premio: delusione per l’attaccante capocannoniere della Serie A.

Il campionato è fermo, la sosta delle Nazionali tiene la Serie A momentaneamente lontana dai riflettori. In un momento in cui il calcio italiano sta vivendo un momento delicatissimo, coinvolto nell’ennesimo scandalo che tormenta questo sport nel nostro paese, Luciano Spalletti dovrà essere bravo a tenere alta la guardia e non far perdere la concentrazione ai propri ragazzi.

L’Italia, infatti, si sta giocando la qualificazione al prossimo Europeo e le due gare di ottobre contro Malta (14 ottobre) e Inghilterra (17 ottobre) saranno fondamentali e diranno molto sulle ambizioni della Nazionale. Sono ben sei i nerazzurri impegnati nel duplice impegno della Nazionale: Francesco Acerbi, Alessandro Bastoni, Federico Dimarco, Matteo Darmian, Nicolò Barella e Davide Frattesi.

Chi invece sta giocando dall’altra parte del mondo è il capitano interista e capocannoniere della Serie A Lautaro Martinez. Il Toro ha già giocato l’intero match vinto per 1-0 dalla sua Argentina contro il Paraguay, mentre nella notte italiana tra il 17 e il 18 ottobre sfiderà il Perù per un’altra gara di qualificazione ai Mondiali 2026.

Leao vince il premio, nulla da fare per Lautaro

Nella giornata di venerdì, però, mentre Lautaro festeggiava la vittoria di misura contro il Paraguay firmata da Nicolas Otamendi, è arrivata una delusione individuale per l’attaccante interista. La Lega Serie A ha infatti assegnato il premio EA Sports Player of the Month di settembre a Rafael Leao. Il portoghese del Milan è stato il più votato dai tifosi e ha battuto gli altri candidati Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Chiesa (Juventus), Andrea Colpani (Monza), Giovanni Di Lorenzo (Napoli) e appunto Lautaro Martinez.

Leao vince il POTM di settembre
Leao batte Lautaro, è lui il POTM di settembre (LaPresse) – spaziointer.it

Ma come ha fatto Lautaro, attuale capocannoniere del campionato, a non vincere il premio? Il motivo principale è uno: per il conteggio finale sono state considerate le giornate dalla 1ª alla 6ª, quindi esclusa la gara contro la Salernitana (7ª giornata) dove l’argentino ha messo a segno quattro gol in un solo tempo di gioco. Il 7° turno, essendo stato giocato nel weekend a cavallo tra il 30 settembre e il 2 ottobre, sarà quindi preso in esame per il Player of the Month di ottobre. Quella sarà l’occasione giusta per ottenere una rivincita: Lautaro ha già segnato 5 gol nel mese in corso, ma questo mancato successo può caricarlo ulteriormente per fargli segnare ancora più reti.

Impostazioni privacy