D’Ambrosio: “Abbiamo fatto molti passi falsi”, poi la frase sul rinnovo

L’Inter di Simone Inzaghi torna alla vittoria in Campionato dopo 5 giornate dall’ultima volta, grazie alla doppietta di Lukaku e al gol di Lautaro Martinez che ha chiuso le danze.

Tanti gli innesti nell’11 titolare del mister piacentino per la partita contro l’Empoli: rispetto alla gara di mercoledì contro il Benfica, Inzaghi cambia 9 uomini su 11, per far rifiatare chi, nelle ultime gare, ha giocato tanto.

Futuro con i nerazzurri? Le parole di D’Ambrosio nel post partita di Empoli-Inter

Nell’undici titolare di Inzaghi c’era anche Danilo D’Ambrosio, uno che non si è mai tirato indietro e ha coperto diversi ruoli in carriera con la maglia nerazzurra. Al termine del match contro l’Empoli, il numero 33 nerazzurro è stato intervistato ai microfoni di Sky Sport:

Sulla gara e sugli attaccanti:

Abbiamo fatto diversi passi falsi, oggi era una partita da vincere e abbiamo vinto 3-0. Romelu Lukaku se sta bene fisicamente può fare la differenza come gli altri attaccanti, il nostro reparto offensivo è di primissimo livello. Nelle ultime partite è mancato solo il gol; sono propositivi, positivi, era solo una questione mentale ma non eravamo preoccupati.

D’Ambrosio Inter

Sul rinnovo e sulla sua condizione:

Non ho ancora rinnovato, prima mancano diversi impegni importanti. Ho qualche capello bianco ma cerco sempre di dare il 100%. La rotazione è sempre un discorso legato ai risultati, avessimo vinto altre gare con gli undici in campo avremmo fatto qualche rotazione differente. Ma siamo in lotta per diversi obiettivi importanti.

La verticalizzazione per Lukaku?

Quando c’è uno come lui in avanti cerchiamo di dargli palla, se gli dai l’appoggio non hai possibilità di prendergli il pallone. C’è un modo differente di giocare rispetto agli altri attaccanti.

Impostazioni privacy