Multa per Dzeko e l’Inter: cosa era successo contro la Juventus

A seguito di quanto avvenuto in occasione di JuventusInter dello scorso 6 novembre, la FIGC ha multato Edin Dzeko e il club nerazzurro.

Come si può leggere nello stesso comunicato ufficiale, la Procura federale ha punito l’attaccante “per aver tenuto un comportamento sconveniente e grandemente volgare rivolto in segno di sfida verso i sostenitori della squadra avversaria”, violando così l’art. 4 comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva.

L’Inter, invece, ha colpe in quanto responsabile oggettiva della condotta del bosniaco, poiché quest’ultimo è un tesserato del club meneghino.

Multa Dzeko Juventus Inter

5000 euro di multa per Dzeko e l’Inter: nessuna squalifica

Il rischio maggiore era che Dzeko potesse essere squalificato per i prossimi impegni di campionato a causa dei fatti riscontrati allo Juventus Stadium in occasione della tredicesima giornata.

LEGGI ANCHE:  "225 milioni da restituire", guai in arrivo per Zhang? Come cambia il futuro dell'Inter

Ad ogni modo, l’AD Beppe Marotta, in qualità di legale rappresentante della società nerazzurra, ha impedito l’avvenirsi di tale scenario ed è giunto ad un accordo con la FIGC, il quale comporta solamente una multa di 5000 euro per il giocatore e la medesima cifra per il club.

Ruggero Gambino

Sei qui: Home » News Inter » Multa per Dzeko e l’Inter: cosa era successo contro la Juventus