Acerbi: “Persi troppi scontri diretti”, poi la riflessione sullo Scudetto

Il difensore dell’Inter, Francesco Acerbi, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni del Corriere dello Sport. Il centrale della Nazionale ha trattato diversi argomenti: dallo scudetto alle troppi reti subite, passando per il suo futuro.

Acerbi: “Scudetto ancora possibile”

Queste le sue parole:

Se battiamo il Napoli lo Scudetto è ancora possibile, ci giochiamo tutto a gennaio. Non ci sarà poi più tempo per recuperare, non possiamo sbagliare. Dopo la sosta le cose possono cambiare, basti pensare alla Lazio pre e post covid”.

Acerbi
Intervista Inter Acerbi

Il cammino dell’Inter

“Siamo passati in Champions e andando avanti abbiamo fatto anche buone cose in campionato, abbiamo però lasciato qualche punto per strada e perso troppi scontri diretti“.

Sul futuro

“La scorsa estate ho rinunciato a qualcosa, ma anche l’Inter è venuta incontro. Se a 35 anni ho ancora due anni di contratto con la Lazio vuol dire che qualcosa valgo. La differenza la fa la testa, non ho problemi a giocare ogni tre giorni, ma ogni tanto bisogna gestirsi”.

Sei qui: Home » News Inter » Acerbi: “Persi troppi scontri diretti”, poi la riflessione sullo Scudetto