Sei qui: Home » News Inter » Il Mondiale allunga il recupero: la Serie A si prepara al cambiamento

Il Mondiale allunga il recupero: la Serie A si prepara al cambiamento

Il Mondiale in Qatar ha aperto i battenti da ormai diversi giorni, nelle partite andate in scena fino ad ora, è balzato agli occhi del pubblico un elemento alquanto insolito: la concessione di tempi di recupero estremamente lunghi.

A partire da Inghilterra-Iran, in cui il tempo aggiuntivo ha raggiunto i 27 minuti tra prima e seconda frazione di gioco. Successivamente in Senegal-Olanda e USA-Galles si è giocato rispettivamente 10 e 9 minuti oltre il novantesimo.

Arbitri Recupero Mondiale Serie A

Le direttive

Pierluigi Collina, prima che iniziasse il torneo Mondiale, era stato chiaro: gli arbitri hanno ricevuto la direttiva di calcolare attentamente i minuti di recupero. La volontà della dirigenza arbitrale è quella di non ridurre eccessivamente il tempo effettivo di gioco all’interno di una gara.

LEGGI ANCHE:  Argentina, Scaloni prepara la sfida con l'Australia: la scelta su Lautaro

Cosa accadrà in Serie A

Stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, a partire dal 4 gennaio, quando ripartirà il campionato di Serie A, anche in Italia potremmo assistere a lunghi recuperi. L’intenzione è quella di stanziarsi su un tempo di gioco che arrivi intorno ai 55/60 minuti.

Oltre a questo, nella giornata di domani, andrà in scena un incontro che potrebbe dare il via ad un’ulteriore novità: il fuorigioco semiautomatico.