Sei qui: Home » News Inter » “Sono stato vicino ad una squadra di A”: la rivelazione di Julio Cesar dopo anni

“Sono stato vicino ad una squadra di A”: la rivelazione di Julio Cesar dopo anni

Julio Cesar è stato uno dei portieri più importanti della storia dell’Inter, protagonista di grandi prestazioni come quella contro il Barcellona nella gara di ritorno della semifinale di Champions League con una parata su Lionel Messi che è entrata nella storia nerazzurra.

L’ex portiere brasiliano ha rilasciato quest’oggi delle dichiarazioni per Radio Kiss Kiss Napoli.

Julio Cesar – La rivelazione

Ecco le dichiarazioni al programma Radio Gol:

Il Napoli è sempre stata una squadra molto forte, ma non è più riuscita a vincere il campionato. Mi piace la squadra, la società, ma soprattutto i tifosi. Vediamo che può accadere, ma ci sono tutti gli ingredienti per provare a vincere lo scudetto. Domani vado in Qatar per il Mondiale e ci resto fino al 18, giorno della finale. Il Brasile ha una grandissima opportunità, è tra le favorite per la squadra che ha. Quest’anno spero che il 18 vedrò il Brasile in finale. Portogallo? Potrebbe fare un grande Mondiale, hanno una rosa per far bene e giocano insieme da tanti anni. Io al Napoli in passato? E’ vero, quando l’Inter scelse di non puntare su di me io parlai col Napoli perchè ero sul mercato. Il Napoli parlò col mio agente, ma non chiudemmo perché non arrivammo all’accordo. Meret? Se giochi in Nazionale con Mancini, che ha cambiato la mia vita, vuol dire che sei bravo. Kvaratskhelia come Kakà? I paragoni non mi piacciono, ma Kakà era un’altra cosa“.

Julio Cesar
Julio Cesar rivelazione

Julio Cesar – Le dichiarazioni

Dichiarazioni importanti da parte di Julio Cesar che rivela di essere stato vicino al Napoli dopo l’esperienza vittoriosa in maglia nerazzurra.

LEGGI ANCHE:  È successo durante Belgio-Marocco: il giocatore torna in campo dopo il lungo infortunio!

Giacomo Pio Impastato