Sei qui: Home » News Inter » Thiago Motta protesta: “Fallo inesistente, l’arbitro ha condizionato la gara con i cartellini”

Thiago Motta protesta: “Fallo inesistente, l’arbitro ha condizionato la gara con i cartellini”

L’Inter batte il Bologna per 6-1 a San Siro. I nerazzurri portano a casa la vittoria ma anche tre punti importantissimi per continuare a sognare lo scudetto. Oggi vincere era fondamentale, dopo la sconfitta contro la Juventus e visto il big match che ci sarà domenica alle ore 12:30 contro l’Atalanta.

Partita prevalentemente dominata dai nerazzurri, che dopo aver subito il gol dello svantaggio ha saputo reagire, dominando completamente la gara. L’Inter, accorcia nuovamente le distanze con le prime tre in classifica portandosi al quarto posto.

Stasera doppietta per Dimarco, si tratta della prima in Serie A, mentre Dzeko è tornato al gol dopo circa un mese, l’ultima rete fu quella contro il Sassuolo l’8 ottobre.

Al termine della partita, Thiago Motta, ha commentato la sconfitta del suo Bologna, ai microfoni di Dazn:

Sulla partita:

LEGGI ANCHE:  Inter, buone notizie per Inzaghi: dopo Lukaku recuperato un altro nerazzurro

“Siamo entrati bene in partita, tutto il resto è responsabilità mia, non possiamo perdere la testa. Il fallo sul secondo gol è inesistente, i cartellini hanno condizionato la partita. Non è la prima volta, non dico più niente su questo episodio. Dopo questo la responsabilità è mia, non possiamo perdere la testa per un episodio”.

Sulla sosta:

“Sapevamo già di doverci fermare. Abbiamo fatto buone partite fin qui, questa sconfitta possiamo cancellarla sabato sera per poter cambiare subito pagina e migliorare. Dobbiamo farlo perché ne abbiamo le qualità. La sosta ci va benissimo: daremo riposo alla squadra e poi lavoreremo per la seconda parte della stagione.

Tatiana Digirolamo