Inzaghi studia la miglior Inter per il Barcellona: la probabile formazione

Questa sera alle ore 21 andrà in scena al Camp Nou Barcellona-Inter.

Sfida che ha un sapore diverso, sfida che rimanda immediatamente al 2010, a Maicon, Sneijder, Milito, Mourinho e Thiago Motta. Sfida che rimanda ad una delle parate più belle di Julio Cesar, autore di un miracolo su un tiro favoloso di Messi.

Xavi, protagonista in campo dodici anni fa e in panchina oggi, non vuole rivivere le stesse sensazioni ed è intenzionato a regalare una notte da sogno ai suoi tifosi.

Inzaghi deve dimostrare che la vittoria dell’andata non è stata un caso, ma l’effetto di uno studio dettagliato della partita e degli avversari. Per questo sarà necessario partire bene, senza farsi schiacciare da un Barcellona che sarà trascinato da un Camp Nou gremito.

Onana
Onana Barcellona Inter

L’ex allenatore della Lazio confermerà Onana tra i pali, davanti a lui il trio composto da Skriniar, De Vrij e Bastoni, a centrocampo giocherà Dumfries al posto di Darmian a destra, Dimarco a sinistra, i tre al centro dovrebbero essere quelli dell’andata, Barella come mezzala destra, Calhanoglu al centro e Mkhitaryan alla sua sinistra. In attacco spazio a Dzeko e Lautaro, considerando gli infortuni di Correa e Lukaku.

LEGGI ANCHE:  Zaniolo al Galatasaray, è fatta: svelata la cifra che guadagnerà l’Inter!

L’unico dubbio resta davanti, dove a causa della stanchezza di Dzeko, Inzaghi potrebbe decidere di alzare la posizione dell’armeno e schierare Gagliardini dal primo minuto.

INTER (3-5-2): Onana; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Dzeko, Lautaro. All. Inzaghi

Sei qui: Home » Copertina » Inzaghi studia la miglior Inter per il Barcellona: la probabile formazione