“Non è credibile”, Adani ridimensiona l’Inter: per quale obiettivo giocherà

Pure nell’edizione di questo lunedì sera, si è parlato di Inter alla BoboTV, canale Twitch di Bobo Vieri, con Nicola Ventola, Antonio Cassano e Lele Adani.

Ecco le parole di Cassano:

L’Inter ha rivinto un’altra partita non meritando, non giocando bene, ma la partita l’ha fatta il Sassuolo, ha avuto occasioni, idee, furore. In questi momenti particolari, bisogna fare punti e vincere più partite possibili. Mi aspettavo un’Inter diversa, invece ha fatto grande fatica, come è successo con il Barcellona. L’Inter deve giocare calcio e creare occasioni, invece ha vinto non meritando (…) Secondo me sul gol del Sassuolo, l’errore è stato di Bastoni“.

Lautaro inter Sassuolo

Infine, l’opinione di Adani:

“L’Inter ha vinto delle partite che poteva perdere (Torino), ne ha vinte altre che poteva vincere (Roma), ma in generale non è una squadra credibile per cercare i primi 2-3 posti del campionato. Questa squadra può sempre vincere grazie ad una giocata, ma il Sassuolo ti mette sotto e fa calcio e cercava di più. L’Inter ha fatto male solo in contropiede grazie ai vari Dumfries, Lautaro e Dimarco. Quando l’Inzaghi mette Skriniar, l’Inter prende gol dalla sua parte perché non ha né accorciato su Rogerio, né coperto in mezzo. Skriniar ha fatto un errore, perché Acerbi era messo bene e Bastoni prendeva la punta. L’Inter ha preso tanti gol per errori di questo tipo: bisogna lavorare e togliere gli alibi. Anche se dopo, grazie alla giocata del singolo, c’è il gol di Dzeko. L’Inter ha vinto, ma deve crescere”.

Sei qui: Home » News Inter » “Non è credibile”, Adani ridimensiona l’Inter: per quale obiettivo giocherà