Sei qui: Home » News Inter » Esonero Inzaghi, quanto costerebbe alle casse nerazzurre: la cifra

Esonero Inzaghi, quanto costerebbe alle casse nerazzurre: la cifra

Dopo solo un mese dall’inizio della stagione la panchina di Simone Inzaghi è già a forte rischio. Nonostante il rinnovo dello scorso anno fino al 2024, la società potrebbe valutare il cambio in panchina a causa degli scarsi risultati e delle scarse prestazioni della squadra.

Fatali possono essere state le sconfitte contro Milan, Lazio e soprattutto l’ultima di ieri contro un Udinese ingiocabile.

La squadra è apparsa stanca e sfiduciata, i reparti erano molto distanti l’uno dall’altro e i giocatori chiave stanno venendo a mancare.

Nonostante i miseri 12 punti, la società continua a dare fiducia al tecnico nerazzurro, ritenendo il filotto di partite che vanno da dopo la sosta fino al mondiale decisivo per le sorti del tecnico.

LEGGI ANCHE:  Roma, Tiago Pinto: "Inter o Udinese è la stessa cosa, serve vincere"
Inter Inzaghi esonero

Intanto, secondo quanto riportato dal giornalista Maurizio Pistocchi, l’esonero dell’ex attaccante di Piacenza e Lazio costerebbe 18 milioni di euro lordi alle casse nerazzurre, più ingaggio da pagare per nuovo tecnico e nuovo staff.

Insomma, una situazione poco conveniente per Zhang che deve fare i conti già con situazioni economiche poco vantaggiose da un anno e mezzo a questa parte.