Sei qui: Home » News Inter » Inter, questione main sponsor: spunta un’alternativa a Digitalbits

Inter, questione main sponsor: spunta un’alternativa a Digitalbits

Le difficoltà economiche di Digitalbits, main sponsor dell’Inter, sono ormai note. Come riferisce l’edizione odierna di TuttoSport ci sarebbero altre aziende pronte a prenderne il posto.

Secondo il quotidiano si sarebbe fatta avanti Binance che in Serie A è già sponsor di maglia della Lazio, sulla base di un accordo triennale da 10 milioni a stagione. Anche Binance opera nel settore delle criptovalute, ma con una prospettiva diversa.

Inter Digitalbits Sponsor

Si tratta infatti di una piazza di scambio virtuale delle monete digitali, una sorta di Borsa di questo campo. Attualmente è la più grande al mondo a offrire questo servizio. Sulla sua piattaforma si scambiano volumi da decine di miliardi di dollari ogni giorno.

LEGGI ANCHE:  Mancini spiazza tutti in diretta: "Siamo più forti dell'Inter!"

La priorità dell’Inter è quella di tenere i contatti con i manager di Digitalbits con l’obiettivo di convogliare ogni risorsa economica verso il compenso da ‘main sponsor’ dopo aver interrotto ogni altra collaborazione, dalla presenza sul sito a quella sulle maglie della Primavera e della squadra femminile. 

L’idea è quindi di arrivare fino al termine della stagione con Digitalbits per poi cambiare successivamente. 

Per percorrere questa strada serviranno però nuovi pagamenti di Digitalbits. Ed è proprio su questo che l’Inter vuole ottenere garanzie, garanzie che però al momento tardano ad arrivare.