Sei qui: Home » News Inter » Bergomi a sorpresa: “Bremer-Inter? Non è un rimpianto per un motivo!”

Bergomi a sorpresa: “Bremer-Inter? Non è un rimpianto per un motivo!”

Il mancato approdo di Bremer all’Inter è l’argomento che sta tenendo banco nelle ultime ore. Il brasiliano sembrava d un passo dai nerazzurri ma all’ultimo istante ha deciso di invertire rotta ed accasarsi alla Juventus di Massimiliano Allegri.

Sono momenti di disfattismo in casa Inter, la delusione è tanta, anche tra i tifosi. A prendere la parola però è un tifoso speciale, Beppe Bergomi, ex difensore meneghini e ora commentatore televisivo. Il giornalista, tramite dichiarazioni rilasciate alla Gazzetta dello Sport, sostiene che i nerazzurri non dovrebbero aver rimpianti per il mancato arrivo del giocatore e che, anzi, in realtà non sarebbe nemmeno stato il sostituto ideale di Milan Skriniar.

Lo slovacco infatti, con l’arrivo del granata sarebbe stato il sacrificato sul mercato, i contatti erano già ben avviati con il PSG.

Skriniar-Inter

Queste le dichiarazioni:

Nessun rimpianto. Da due anni i dirigenti interisti fanno miracoli senza risorse, era impossibile competere con cifre come quelle pagate dalla Juventus. Poi, passando al dato tecnico, per me Bremer non era un vero sostituto di Skriniar: per giocare sul centro-destra in difesa avrebbe dovuto adattarsi un po’, imparare il ruolo, proprio come ha fatto lo stesso Milan. Al contrario, sarebbe stato un colpo sensazionale se fosse arrivato per fare il centrale, tenendo Skriniar accanto a lui. Questa eventualità, però, penso non ci sia mai stata.”