Sei qui: Home » News Inter » Bordata di Gnonto: “Se fossi rimasto all’Inter non sarebbe successo”

Bordata di Gnonto: “Se fossi rimasto all’Inter non sarebbe successo”

Wilfried Gnonto è il nome nuovo del calcio italiano: l’ala dello Zurigo, classe 2003, è salito alla ribalta dopo la convocazione a sorpresa in Nazionale maggiore. Oggi il giovane attaccante nato a Verbania, nell’intervista a Qui Stadio a Voi Studio, è tornato a parlare del suo passato che lo ha visto protagonista nelle giovanili dell’Inter. Di seguito le sue parole:

Inter Gnonto

“All’Inter mi trovavo benissimo, ero come a casa. Insieme alla mia famiglia, però, abbiamo pensato che la scelta migliore sarebbe stata quella di andare via: all’inizio non è stato semplice, la Svizzera è un altro paese con una lingua diversa, ma forse se fossi rimasto in nerazzurro non sarei arrivato in Nazionale“.

Su un possibile ritorno: “Io sono interista, nella vita tutto può succedere. Adesso devo pensare alla mia carriera: un giorno non si sa cosa potrà accadere, non ci penso chissà quanto”.

Le emozioni della Nazionale: “Sono triste per com’è andata a finire la partita, ma il primo gol lo ricorderò sempre: sono emozioni forti che non dimenticherò mai. Devo ancora realizzare bene il tutto, per me l’importante adesso è rimanere tranquillo cercando di leggere il meno possibile i giornali“.

LEGGI ANCHE:  Dalla Germania sono sicuri: l'Inter vuole un difensore del Borussia Dortmund

PIERFRANCESCO VECCHIOTTI