Marotta: "Nessuno sgarbo al Milan. Mou? Non voglio fare polemica, è una volpe. Sono molto stimolato"

Marotta:

In occasione del sorteggio di Serie A, Beppe Marotta ha parlato del futuro dell'Inter, l'occasione Calhanaoglu e riguardo la provocazione di Mourinho dice: "Non accetto la polemica perché non è il contesto giusto. Mourinho si conosce da tempo, è un grande volpe ed è abituato a stuzzicare gli avversari, a innervosirli, o forse a stimolarsi".

Che stimoli per il futuro: "Molto stimolato. Sto al gioco. Siamo qui per cercare di divertire e anche questi siparietti servono a voi giornalisti per creare un po' di discussione. Sta a noi non cadere negli indizi per cercare litigiosità, cosa che non è nel mio modo di essere".

Un pensiero per Eriksen: "Siamo estremamente contenti per la sua salute che sta ritrovando. La speranza è che possa tornare a calcare i campi di gioco, ma bisogna avere pazienza nel valutare questa situazione. L'importante è che torni ad essere un uomo vincente e che abbia la salute che gli consenta di vivere a lungo".

L'occasione di mercato Calhanoglu: "E' stata un'opportunità di mercato, non certo uno sgarbo al Milan. Sicuramente si è verificata questa situazione: oggi tocca a me, magari domani prendono uno svincolato da noi. E' un anno in cui abbiamo calciatori in scadenza di contratto ed è giusto non correre dietro più di tanto ai calciatori. Alla luce del momento è giusto non corrergli dietro, come hanno fatto loro. Il costo del lavoro è sproporzionato rispetto ai ricavi, se i giocatori non accettano certe proposte bisogna avere la forza di lasciarli andare".

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Camillo Facchino
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram