I big che cambieranno maglia in estate dopo il valzer degli allenatori

I big che cambieranno maglia in estate dopo il valzer degli allenatori

Insieme a Euro2020, il calciomercato è il grande protagonista di questa estate. Nonostante non sia ancora entrato nel momento clou, il mercato dei calciatori e degli allenatori ha già messo a segno numerosi colpi. Il valzer delle panchine in Serie A ha certamente cambiato l’assetto del nostro campionato e non solo. La Juventus, dopo un anno con Andra Pirlo in panchina, ha deciso di ritornare sulla vecchia strada e chiamare nuovamente Max Allegri. L’Inter, fresca vincitrice dello Scudetto, ha visto il suo condottiero Conte abbandonare la nave, portando così in nerazzurro Simone Inzaghi, in quel momento alla Lazio. Lotito, al suo posto, ha optato per Maurizio Sarri, senza squadra dopo l’esonero dalla Juventus nella stagione 2020. Il Napoli di De Laurentiis, invece, superata la delusione della mancata qualificazione in Champions, ha deciso di puntare su Spalletti, dopo il divorzio con Rino Gattuso. Sono tanti, però, gli allenatori che hanno cambiato squadra e l’andamento sembra spingersi anche tra i calciatori.

Certamente la pandemia da Covid-19 ha cambiato il modo di fare il calciomercato. La forte crisi finanziaria che ha colpito i club ha spinto i proprietari a puntare su una strategia diversa, quella dei giocatori a parametro zero. Una strategia che in passato veniva sfruttata da pochi e per lo più per colpi last minute. La Juventus con Marotta, ad esempio, nel 2012 e negli anni successivi, grazie ai parametro zero è riuscita a costruire la squadra che ha poi dominato per nove lunghi anni. Basti pensare all’affare Pirlo o anche a Pogba. Inoltre i club vedevano una sconfitta acquistare giocatori con questa formula, perché veniva vista come sintomo di poca forza finanziaria e poco blasone. Ora, però, questa visione sembra essersi rovesciata. Analizzando alcuni degli affari conclusi nelle settimane di giugno, è facile notare come i parametri zero siano diventati un focus nel calciomercato moderno. 

I parametro zero illustri e le partenze nel nostro campionato

Chi ha usufruito di ciò che stiamo dicendo è il Barcellona. La squadra catalana ha tesserato Sergio Aguero a parametro zero dal Manchester City. I citizens hanno deciso di lasciarlo partire, non rinnovandogli il contratto in scadenza il 30 giugno, dopo che Aguero ha vestito la loro maglia per ben 10 anni. Una vita in Premier League per il campione argentino che, ora, farà ritorno in Spagna.

Chi invece lascerà la Liga è Sergio Ramos. Da 16 anni si trova al Real Madrid e ora è pronto a fare le valigie gratuitamente. Stipendio troppo oneroso per il 35enne, che ha prima rifiutato un rinnovo di 1 anno, per poi ritrattare, ricevendo però una porta in faccia dai Blancos. Su di lui c’è il PSG, ma si parla anche del Manchester City. In Italia, invece, abbiamo Gigio Donnarumma che si libererà a parametro zero dal Milan, ma no per una questione anagrafica, ma perché i rossoneri non sono riusciti a trattenerlo. Dopo Euro2020 verrà ufficializzato il suo passaggio al PSG. 

Sempre nel Bel Paese tiene banco la questione legata a Cristiano Ronaldo. Il portoghese ancora non ha deciso il suo futuro. CR7 vorrebbe cambiare aria, ma, come rilanciato da molti siti di scommesse sul calciomercato, potrebbe rinnovare fino al 2023 con la Juventus. Una dinamica che sta bloccando il mercato bianconero e che molti sperano si risolva nelle prossime ore. 

In casa Inter, invece, continua la rivoluzione. Dopo l’addio di Conte, la società milanese ha lasciato partire un grande protagonista dello Scudetto, cioè Hakimi. L’esterno marocchino ha fatto scintille in campionato, per questo motivo ha attirato l’attenzione di molti club, tra cui il PSG. La squadra francese con un’offerta che si aggira intorno ai 70 milioni è riuscito a strapparlo alla concorrenza avversaria. La cessione di Hakimi è servita soprattutto per fare cassa, vista la crisi che ha colpito la società. Per questo motivo l’esterno non sarà il solo a partire. Sono almeno sei, intanto, i nomi in lista di sbarco, alcuni dei quali messi in vendita anche per liberarsi degli ingaggi pesanti. Su tutti Alexis Sanchez e Arturo Vidal, oltre a Perisic, Nainggolan, Joao Mario e Valentino Lazaro. Non è da escludere un’altra cessione eccellente, come quella di Lautaro Martinez, ambito da molti club, tra cui l’Atletico Madrid.

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram