Berti: "Calhanoglu? Soffiare un giocatore al Milan è sempre divertente"

Berti:

Nella giornata dell'affare Calhanoglu-Inter sono tante le voci entusiaste dal mondo nerazzurro. Una di queste è quella di Nicola Berti: l'ex Inter è intervenuto oggi ai microfoni della Gazzetta dello Sport, commentando così l'arrivo del fantasista turco:

"Penso che soffiare un giocatore al Milan sia sempre divertente... Scherzi a parte, a livello tecnico e tattico la scelta mi convince. Anche se in rossonero faceva l'esterno offensivo, Hakan sa muoversi anche da mezzala sinistra in un 3-5-2. Tecnica e tiro poi non si discutono".

Su Eriksen: "Ero davanti al video e mi sono messo a piangere. Temevo che fosse morto, poi i compagni in lacrime a fare da schermo, la moglie disperata a bordo campo. Solo a ripensarci mi viene la pelle d'oca. Ora che sappiamo che la vita di Christian è salva, tutto quello che verrà sarà guadagnato".

Sulle operazioni in uscita: "Mi sembra di capire che molti indizi portino ad Hakimi, anche perché sarebbe un sacrilegio toccare una delle coppie d'attacco più forti d'Europa, con Lukaku e Lautaro Martinez che si completano alla perfezione. Il Toro poi costa parecchio. Io però non starò tranquillo sino a fine mercato, perché qualche club che abbia i mezzi economici per prendere l'argentino c".

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Fabio Baldonieri
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram