De Vrij elogia Conte: “È un allenatore esigente, tatticamente eccezionale”

Stefan de Vrij of FC Internazionale celebrates scoring first goal during the Serie A match between Roma and Inter Milan at Stadio Olimpico, Rome, Italy on 19 July 2020. PUBLICATIONxNOTxINxUK Copyright: xGiuseppexMaffiax 26790005
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Stefan De Vrij è uno dei calciatori più utlizzati da Antonio Conte: ben 41 le sue presenze stagionali, nonostante abbia anche contratto il Covid19.

Il legame tra il calciatore e il tecnico salentino è molto forte: il centrale olandese è insostituibile nell’idea di calcio di Conte.

De Vrij, che si appresta a vivere la quarta stagione all’Inter, ha rilasciato una lunga intervista in patria, al quotidiano olandese Algemeen Dagblad in cui parla proprio del suo allenatore – e non solo -.

Ecco le sue parole: Antonio Conte? Lavorando con lui, capisci perché ha così tanto successo. È appassionato, esigente. E poi tatticamente è eccezionale, ci prepara per ogni partita nei minimi dettagli. Conte ha portato con sé un’intera squadra quando è entrato all’Inter, a partire da Lele Oriali“.

” La Champions? Per noi non è stato un vantaggio in chiave scudetto essere eliminati nel girone, anzi: è stata una delusione enorme. Lo stesso vale per la finale di Europa League della passata stagione: grandissima delusione, ma ci ha anche dato la forza per fare il passo successivo. Da lì siamo ripartiti trovando solidità. Nella scorsa stagione, spesso subivamo gol nei finali di gara, invece quest’anno ci è successo davvero raramente. E poi la pazienza nel trovare spazi ha fatto la differenza”.