Cassano su Miralem Pjanic: “Con Conte non giocherebbe”

Photo LaPresse - Spada May 21 , 2018 Milan (Italy ) Soccer S.Siro Stadium La Notte del Maestro - Goodbye to football Andrea Pirlo In the pic:Antonio Cassano Foto LaPresse - Spada 21 Maggio 2018 - Milano (Italia) Stadio S.Siro La Notte del Maestro - Addio al calcio di Andrea Pirlo Sport Calcio Nella foto: Antonio Cassano Photo LaPresse - Spada May 21 , 2018 Milan (Italy ) Sport Soccer S.Siro Stadium La Notte del Maestro - Goodbye to football Andrea Pirlo In the pic:Antonio Cassano PUBLICATIONxINxGERxSUIxAUTxONLY Copyright: xLaPresse/Spadax
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Antonio Cassano, durante la Bobo Tv andata in onda su Twitch, è stato stuzzicato da una domanda del suo amico Christian Vieri sul possibile approdo in nerazzurro di Miralem Pjanic.

L’ex Roma e Juventus, infatti, non sta trovando spazio e continuità nel Barcellona di Koeman, tanto che potrebbe lasciare la Catalunya dopo solamente una stagione.

Queste le parole di Cassano sul calciatore bosniaco: “All’Inter sarebbe perfetto ma con questo allenatore non giocherebbe. E’ un altro tipo di giocatore rispetto a Brozovic.”

A Conte vanno dati i meriti, è come Simeone: è nato tondo e morirà tondo, gli va dato merito perché ha una sua filosofia e una sua identità anche se a me non piace, ma è un vincente.”

Pjanic andrei a prenderlo adesso. Immagina Pjanic-Barella-Eriksen, la domanda è: Conte li farebbe giocare? Per me mai, Pjanic è un estroso, decide lui cosa fare. Conte vuole il Marchisio della situazione, o Pogba e Vidal. Per Conte ne esistono 11 o 14, i giocatori sono quelli. Può darsi che cambierà in futuro”