Curva Nord Inter: “Il calcio non è quello della Super League, ma è quello del popolo”

Italy, Milan, august 26 2019:  during football match FC INTER vs LECCE, Italy League Serie A 2019/2020 day1, San Siro stadium
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La nascita imminente della Super League sta sconvolgendo il mondo del calcio e non solo. A tal proposito, anche la Curva Nord dell’Inter ha espresso il proprio punto di vista, schierandosi contro il nuovo torneo d’élite.

A parlare è stato Renato Bossetti, membro del direttivo del tifo organizzato nerazzurro, ai microfoni di ADNKronos:

Noi pensiamo che con la Super League vogliano cercare di levare il pallino del denaro dalle mani della Fifa che catalizza tutti i capitali mondo calcio. Si vogliono sedere al tavolo in una posizione di forza. Almeno lo speriamo. Se così non fosse e si andasse fino in fondo, naturalmente saremmo contrari. Il calcio, almeno come lo vediamo noi è quello del ‘clamoroso al Cibali!’, non ci interessano Inter-Bayern, Inter-Real Madrid e Inter-Manchester City senza le trasferte a Praga, a Varsavia, oppure a Benevento in macchina in 24 ore andata e ritorno. Il calcio non è quello della Super League, ma è quello del popolo. Altrimenti andiamo dietro alle ‘porcate’ dell’Nba. Adesso vediamo e aspettiamo che succede“.