Steven Zhang temporeggia: lo Scudetto può cambiare gli scenari societari

Fonte: profilo Instagram Steven Zhang
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Difficile lasciare un progetto quando inizi a respirare aria di successo. Quasi impossibile se in quel progetto hai investito tanto e se l’obbiettivo si chiama Scudetto. Adesso Steven Zhang vuole restare presidente dell’Inter e sperare in una gioia meritata da condividere con i suoi tifosi.

DAL PRESTITO FINANZIARIO ALL’OFFERTA DI BC PARTNERS

La Repubblica spiega che il giovane presidente voleva essere vicino alla squadra per il derby, ma che ha dovuto evitare per i problemi legati al Coronavirus. Infatti, se fosse venuto in Italia, Zhang avrebbe dovuto rispettare la quarantena al suo rientro in Cina. Chiaramente una situazione da evitare visto che di gente e di movimenti, il presidente, deve farne tanti per la rovente situazione societaria.

Il più 4 in classifica pesa tanto anche sul futuro assetto della società nerazzurra: da una parte alza le pretese nei confronti del fondo Bc Partners, dall’altra aumenta la probabilità di un prestito che conceda la liquidità per concludere la stagione. In tal senso, i fondi interpellati chiederebbero come garanzia creditizia alcune azioni della Suning Holdings Group, opzione contraria alla volontà di Zhang Jindong, padre del giovane presidente dell’Inter.

Vista la situazione delicata e i tempi ristretti, Steven sarebbe disposto anche ad affrontare un prestito con interessi in doppia cifra. C’è notare, però, che questo rifinanziamento del debito comporterebbe 2 stagioni di austerity sul mercato, ma molto dipenderà dai risultati sul campo.

Infatti, un’eventuale vittoria dello Scudetto, sarebbe una boccata d’ossigeno per le casse nerazzurro, con un valore superiore ai 30 milioni di euro tra diritti tv, market pool UEFA e bonus pagati dagli sponsor. D’altra parte, proseguono le trattative con Bc Partners, anche se il sogno scudetto raffredda questa pista.

Il fondo inglese valuta l’Inter in zona Champions 750 milioni di euro, cifra troppo bassa per le valutazioni di Suning. Ed ecco che ancora una volta, entra in campo il risultato sportivo: un’Inter campione d’Italia darebbe ragione all’attuale proprietà e farebbe alzare l’offerta del fondo.

Intanto Steven Zhang si gode la vetta, temporeggia e sogna una vittoria, l’obbiettivo tanto cercato da quando è presidente dell’Inter.