Marotta: "Sanchez-Dzeko trattativa chiusa prima di iniziare. Il rinnovo di Lautaro si farà più avanti"

Marotta:

L'amministratore delegato dell'Inter Giuseppe Marotta è intervenuto ai microfoni di DAZN prima della sfida con il Benevento. Queste le dichiarazioni rilasciate dal dirigente nerazzurro: "Le immagini dello scontro tra Lukaku e Ibrahimovic sono sotto gli occhi di tutti, conoscendo benissimo Lukaku non è certamente una persona aggressiva. D'altro canto dico che non è stato uno spot positivo per il mondo del calcio. Noi dirigenti abbiamo l'obbligo di educare i nostri tesserati per evitare questi comportamenti, perchè ci sono figli e nipoti che guardano e lo sport deve essere un esempio, non bisogna dare esempi negativi in questo mondo molto bello".

"Su Dzeko-Sanchez credo che gli agenti sono stati troppo audaci nel portare avanti una trattativa senza fare i conti con l'oste, una trattativa chiusa prima di essere aperta. Conte ha fatto bene a rimarcare che se all'interno del nostro gruppo ci sono giocatori scontenti è doveroso non trattenerli, ma non c'è nessun caso in questo momento. Credo sarà questo il gruppo con cui termineremo la stagione. Su Eriksen dico che quando sei in un grande club ci sono tanti titolari, ci sono professionisti che devono rispondere alle chiamate dell'allenatore, si può giocare meno ma essere ugualmente importante. Anche Eriksen lo sarà".

"Ci sono altri aspetti da rafforzare prima del rinnovo di Lautaro, siamo in difficoltà societaria da superare e siamo compatti nell'area sport, l'aspetto dei contratti diventa complementare. C'è rispetto verso i ragazzi, ma sarà un problema che affronteremo più avanti, contiamo su ottimi professionisti e su una società molto seria come la nostra".

Siamo su Google News: tutte le news sull' Inter CLICCA QUI

Peppe Cervellera
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram